lunedì,  1 febbraio 2021

Bacino dell'alto Enza, conclusi i lavori per favorire il deflusso delle acque nel Rio Montale e nei torrenti Andrella e Lonza a Ventasso (Re)

Finanziati con 160mila euro interventi di rimozione selettiva della vegetazione e di riparazione delle opere danneggiate dal maltempo

Bologna – Conclusi i lavori di ripristino della funzionalità idraulica nei corsi d'acqua del bacino dell' Lonza_1Protezione civilealto Enza nel reggiano. 
Le principali opere, dal costo complessivo di 160mila euro, hanno interessato il torrente Andrella, il Rio Montale e il torrente Lonza in località Case Adani e Montemiscoso, nel Comune di Ventasso

“Obiettivo di questi cantieri è il ripristino dell’efficienza idraulica e la riparazione di opere esistenti fortemente danneggiate da diversi episodi di maltempo, in corrispondenza di insediamenti abitativi e infrastrutture viarie- l’assessore regionale alla Difesa del suolo e alla Protezione civile, lrene Priolo-. Si tratta di interventi di cura del territorio fondamentali per accrescerne i livelli di sicurezza, prestando al tempo stesso un’attenzione particolare all’ambiente con l’impiego di materiali naturali quali legno e pietra per un miglior inserimento delle opere nel paesaggio circostante”. 

Più in dettaglio sono stati messi in campo lavori di rimozione selettiva della vegetazione, per agevolare il corretto deflusso delle acque, oltre alla riparazione e alla manutenzione delle opere idrauliche esistenti, come ad esempio le briglie in pietrame, interessate da cedimenti strutturali nel corpo principale e nelle spalle.

Gli interventi, curati dall’Agenzia regionale per la sicurezza del territorio e la protezione civile, si inseriscono nel contesto di cantieri di difesa e riparo spondale, con impiego di tecniche innovative di ingegneria naturalistica finalizzate al rallentamento dell’erosione. 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina