venerdì,  4 giugno 2021

Forlì-Cesena, in dirittura di arrivo il corso per volontari addetti all’antincendio boschivo

Oltre 60 i partecipanti. Nei prossimi fine settimana programmate le prove pratiche e l’esame finale

Forlì – Sta arrivando al termine il nuovo corso in materia di antincendio boschivo, partito lo scorso febbraio con la partecipazione di oltre 60 volontari fortemente interessati che nell’arco di 9 lezioni, per un totale di 24 ore, hanno concluso a marzo la parte teorica.corso AIB FC spegnimento, immagine di repertorio

Il corso è stato organizzato dal Coordinamento del Volontariato di Forlì-Cesena, in collaborazione con l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile (Servizio di Forlì-Cesena), il Comando provinciale VVF e i Carabinieri Forestali, che hanno svolto le docenze.

Questi i tre obiettivi principali del corso:

  • Formare un gruppo di volontari addetti all’avvistamento, per integrare le attuali risorse che presidiano i 6 punti di avvistamento del territorio di Forlì-Cesena;
  • Formare, attraverso l’acquisizione di metodologie teorico-pratiche, i volontari di protezione civile da impiegare nella lotta attiva contro gli incendi boschivi, in relazione alle competenze riconosciute nel modello di intervento contenuto nel Piano antincendio boschivo regionale;
  • Fornire le informazioni necessarie per applicare la catena di comando stabilita dal modello di intervento e per valutare i rischi nelle aree di intervento, adottando i necessari comportamenti di sicurezza e autotutela e il corretto uso di attrezzature e DPI.

A causa dell’emergenza sanitaria, la parte teorica, rivolta sia agli avvistatori che agli spegnitori, si è tenuta in modalità videoconferenza; ora invece i 32 volontari che si specializzeranno come “spegnitori" sono pronti a sostenere sia le prove pratiche in presenza, sia l’esame finale.

corso AIB FC, spegnimento e mezzi, immagine di repertorioLe prove pratiche si terranno sabato 5 giugno, con esercitazioni di spegnimento e utilizzo di mezzi e attrezzature (modulo antincendio, roncole, manichette e naspi, ecc.), sotto la supervisione di personale VVF, volontari qualificati e volontari formatori sicurezza.

Sabato 12 giugno si terrà invece l’esame finale, dopo di che il Sistema di Protezione civile potrà contare su nuove leve esperte nella lotta attiva contro gli incendi boschivi, fronteggiando in primis la lunga stagione estiva e la Campagna AIB 2021.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina