venerdì,  19 agosto 2022

Sette interventi per la sicurezza di strade e opere idrauliche in provincia di Modena, Piacenza, Parma e Reggio Emilia

Saranno utilizzate economie pari a 1 milione 331.858 euro derivanti dalle risorse statali stanziate per fare fronte ai danni del maltempo di dicembre 2017

Bologna – Sette nuovi interventi per la sicurezza idraulica e della viabilità su strade Esondazionecomunali e provinciali nei territori di Modena, Piacenza, Parma e Reggio Emilia saranno finanziati attraverso economie pari a un milione 331.858 euro derivanti dalle risorse statali stanziate tra 2017 e 2018 per affrontare le situazioni emergenziali causate dal maltempo eccezionale di dicembre 2017. I territori più colpiti furono Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena. Emblematiche dell’evento furono l’allagamento di parte della Reggia e del centro storico di Colorno (PR) a causa dell’esondazione del torrente Parma e la rottura arginale del fiume Enza, in località Lentigione a Brescello, che esondando danneggiò anche la linea ferroviaria Parma-Suzzara, tuttora interrotta. Con l’ordinanza n.503 del 2018 e la successiva Delibera del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2018 furono messi a disposizione complessivi oltre 13 milioni di euro.

Le economie sono ora utilizzate per finanziare gli interventi di quest’ultimo Piano: i nuovi cantieri - a Fanano, Palagano, Pievepelago, Serramazzoni e Marano sul Panaro (Modena); Ferriere (Piacenza); Ventasso (Reggio Emilia); Colorno (Parma) - completano interventi già finanziati con precedenti provvedimenti e concorrono alla riduzione del rischio residuo relativamente a criticità puntuali connesse all’evento. I lavori dovranno essere affidati entro 90 giorni e ultimati entro 18 mesi.

Cinque interventi saranno realizzati dai Comuni per complessivi 680mila euro di spesa.
Nel modenese: la messa in sicurezza del muro di sostegno della carreggiata di valle di via Lotta, a Fanano (180mila euro), il ripristino dell'officiosità idraulica del fosso "I Ghiavardi" per rendere più sicura la strada comunale La Ferrara-Centro Croci a Palagano (110mila euro), i lavori di ripristino dell'attraversamento della strada comunale via Comunale per Sant'Anna a Pievepelago (40mila euro)
In provincia di Piacenza: il consolidamento del muro di sostegno danneggiato a latere della strada comunale Salsominore – Casale di Brugneto a Ferriere (150mila euro).
Nel reggiano: il rifacimento dell'opera di sostegno della scarpata di monte sulla Strada provinciale 15 al bivio per Camporella, a Ventasso (200mila euro).

L’intervento più significativo sarà realizzato da AiPo (Agenzia Interregionale per il fiume PO) grazie a un finanziamento di 520mila euro che servirà per i lavori di adeguamento strutturale e funzionale del muro destro di contenimento del torrente Parma, in corrispondenza di piazza Garibaldi a Colorno.
E’ in capo invece all’Ufficio territoriale di Modena dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile il ripristino delle opere idrauliche ammalorate nel Rio Torto, in varie località che ricadono nei Comuni di Serramazzoni e Marano sul Panaro, in provincia di Modena (131.859 euro).

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina