mercoledì,  27 aprile 2022

A Castrocaro Terme e Terra del Sole il fiume Montone è più sicuro con le nuove difese spondali in legno e pietra

I vecchi copertoni sono stati sostituiti da opere di ingegneria naturalistica. L’intervento rientra nel progetto di manutenzione ordinaria della rete idrografica dei bacini dei fiumi Montone e Rabbi, finanziato dalla Regione con 130mila euro

Bologna - Si sono conclusi in questi giorni, nel comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC), i lavori di ripristino della sponda sinistra del fiume Montone, nel parco fluviale che si trova di fronte a quello delle Terme.Montone Castrocaro, difesa spondale dopo

L’Ufficio di Forlì-Cesena dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile è subito intervenuto, rimuovendo i copertoni e sostituendoli con opere in legno e pietra rinverdite da talee di salice provenienti dal vivaio regionale Castellaro di Galeata (FC). Montone Castrocaro, difesa spondale primaUn intervento, questo, che ha unito la sicurezza territoriale alla salvaguardia e tutela ambientale.

I lavori rientrano nel progetto di manutenzione ordinaria per la sistemazione della rete idrografica dei bacini dei fiumi Montone e Rabbi, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con 130mila euro.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina