venerdì,  2 dicembre 2022

Incendi boschivi: emesso Bollettino di informazione 20/2022

Colore Verde = rischio basso fino al 15 gennaio 2023; attenzione alle misure antismog in vigore fino 30 aprile

Bologna - È stato emesso il Bollettino d’informazione numero 20/2022, valido immagine news AIB VERDE.PNGfino al 15 gennaio 2023. Sulla base delle previsioni meteo a medio termine, dello stato della vegetazione, del ridotto numero di incendi riscontrati e delle loro esigue dimensioni, al termine della videoconferenza del 30 novembre si è stabilito di confermare lo scenario di rischio incendi basso, corrispondente al Colore Verde.

Alla videoconferenza hanno preso parte l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile, la direzione regionale dei Vigili del Fuoco, il Comando regionale Carabinieri forestale e Arpae-ER; la situazione verrà nuovamente valutata l’11 gennaio o in caso di necessità.

Fino al 30 aprile (misure antismog (pdf3.55 MB)) resta in vigore il divieto di abbruciamento di residui vegetali (agricoli e forestali) nei Comuni delle zone Pianura est, Pianura ovest e agglomerato di Bologna, individuati dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR2020); fatte salve le deroghe emesse dall’Autorità fitosanitaria, il divieto non si applica nei Comuni dell’ambito Appennino (in azzurro nella carta della regione (png318.95 KB)).

Dopo una stagione estiva e autunnale segnata dalla siccità, vari indicatori restano critici, ma le previsioni meteo a medio termine indicano piogge diffuse e probabili nevicate, anche a quote basse, e un sensibile abbassamento delle temperature; dunque, “le condizioni meteo-climatiche e l’umidità del combustibile vegetale sono tali da generare un incendio con intensità del fuoco molto bassa e propagazione molto lenta”, come sta scritto nel Bollettino d’informazione ai cittadini - secondo la logica del Codice Colore indicata dal Dipartimento nazionale della Protezione civile - con gli scenari di rischio e sintetiche norme di comportamento.

Ove possibili, le attività di abbruciamento vanno comunicate con una di queste modalità:

  • telefonando al Numero Verde Regionale dei Vigili del Fuoco: 800 841 051;
  • tramite la Web App utilizzabile attraverso questo link:

https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/rischi-previsione-prevenzione/comunicare-un-abbruciamento-controllato

Va ribadito che l’attività di abbruciamento deve avvenire in piccoli cumuli non superiori a tre metri steri per ettaro al giorno, in assenza di vento e terminare entro 48 ore dalla comunicazione, che verrà automaticamente inviata a Vigili del Fuoco, Comune e Carabinieri Forestali per gli eventuali controlli.

Ulteriori informazioni circa le modalità di abbruciamento sono al seguente link:

https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/parchi-natura2000/foreste/gestione-forestale/abbruciamenti

Chi avvista un incendio boschivo deve chiamare il 115 (Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco).

Per segnalare illeciti e comportamenti a rischio: 1515 (emergenza ambientale dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale).

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-12-02T10:57:59+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina