giovedì,  31 marzo 2022

Conclusa la manutenzione per la sicurezza idraulica in località Fontanini e Corcagnano (Pr)

Dalla Regione un finanziamento di 60mila euro. I lavori su Canale Dugale, Rio Fontanorio, Rio degli Annegati e Cavo Ariana o La Riana nel reticolo idrografico minuto nell’area di pianura sud

Bologna - Fine dei lavori sul reticolo idrografico minuto nell’area di pianura sud del Comune diRio degli Annegati, interventi rio minuto, Parma Parma, dove sono stati realizzati diversi interventi di manutenzione ordinaria mirati alla riduzione del rischio idraulico.
Le opere, finanziate dalla Regione con 60mila euro, hanno interessato il canale Dugale, il rio Fontanorio, il rio degli Annegati e il cavo Ariana o la Riana, quattro corsi d’acqua che scorrono in località Fontanini e Corcagnano.
In particolare, su alcuni tratti si è lavorato sul taglio della vegetazione spontanea, di ostacolo al deflusso delle acque, per ridurre i possibili fenomeni di allagamento causa di interruzioni alla viabilità e danni ad abitazioni e fabbricati nei centri abitati.


Gli interventi

Rio degli Annegati, interventi rio minuto, ParmaPiù in dettaglio, le manutenzioni si sono svolte in specifici tratti dei corsi d’acqua: nel canale Dugale dall’attraversamento di strada Fontanorio all’immissione nel cavo Ariana e nel rio Fontanorio a monte dell’attraversamento di strada Fontanini e a valle fino all’immissione nello scolmatore La Riana. Sul rio degli Annegati le opere sono state fatte a valle dell’attraversamento di strada Fontanini fino all’immissione nello scolmatore La Riana mentre, nel cavo Ariana, si è lavorato per 500 metri circa a monte dell’attraversamento di ingresso al cimitero di Corcagnano e per altri 200 metri a valle.

In questi punti si è intervenuti nell’alveo con il taglio raso della vegetazione spontanea e con un taglio selettivo di pioppi, gagge, salici pericolanti, che costituivano un ostacolo al regolare deflusso della corrente, ostruivano i ponti o provocavano danni a difesa e arginature minacciando la sicurezza idraulica. Mantenute invece le essenze arboree protette e pregiate come querce, sambuco, noci, frassini. Quando non si poteva fare diversamente sono state effettuate potature a ridosso della strada Massese (SS 665).

In caso di necessità per ottimizzare l’efficienza dei corsi d’acqua sono stati eseguiti interventi di risezionamento dell’alveo e di ripristino di argini in erosione e sponde. La manutenzione è stata attuata dal Servizio di Parma dell’Agenzia di sicurezza territoriale e protezione civile nell’ambito della programmazione regionale per la prevenzione del dissesto idrogeologico e per la sicurezza del territorio.

Tutte le informazioni sui lavori in corso in Emilia-Romagna per la sicurezza del territorio sul sito: https://www.regione.emilia-romagna.it/territoriosicuro.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina