lunedì,  19 settembre 2022

Emergenza Marche, prosegue l’impegno della Protezione civile nei territori colpiti: 88 nuovi volontari nel comune di Ostra

Partiti verso la località dell’anconetano, per dare il cambio ai colleghi. Con loro, 17 veicoli AIB (antincendio boschivo), tre moduli idraulici, ruspe, pale e badili

Bologna - Ottantotto nuovi volontari della Protezione civile dell’Emilia-Romagna raggiungeranno in giornata Ostra, nell’Anconetano, per dare il cambio ai settanta colleghi già operativi sul posto da sabato scorso.

Prosegue così l’impegno della Regione nei territori delle Marche flagellati dall’eccezionale ondata di maltempo; i volontari lavorano senza sosta per ripulire cantine, garage, negozi e abitazioni da acqua, fango e detriti.

Insieme ai nuovi volontari, raggiungeranno Ostra 17 veicoli AIB (antincendio boschivo), per facilitare le operazioni di pulizia e sgombero da fango e detriti, tre moduli idraulici, ruspe, pale e badili. Tutta questa strumentazione si aggiungerà a quella già a disposizione, portata nella Marche dal primo gruppo di volontari dell’Emilia-Romagna. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/19 16:05:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-20T10:48:34+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina