venerdì,  26 giugno 2020

Incendi boschivi: ancora Bollettino Verde dal 27 giugno al 3 luglio

Sempre validi gli inviti alla cautela nel dare fuoco a stoppie e legname

Bologna - Le condizioni meteo-climatiche e l’umidità del combustibile vegetale sono tali da immagine news AIB.PNGgenerare un incendio con intensità del fuoco molto bassa e propagazione molto lenta: è questa la valutazione emersa nella videoconferenza del 25 giugno, alla quale hanno partecipato rappresentanti dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile, la direzione regionale dei Vigili del fuoco, il Comando regionale Carabinieri forestale e Arpae Emilia-Romagna.

Perciò, da sabato 27 giugno alla mezzanotte di venerdì 3 luglio, per tutta l’Emilia-Romagna, è stato emanato un Bollettino Verde, il Numero 4/2020 (pdf, 556.97 KB), corrispondente allo scenario di rischio basso, fatte salve le eventuali ordinanze più restrittive emanate da singoli Comuni.

Le previsioni meteorologiche a breve e medio termine mostrano un consolidamento dell’alta pressione, con prevalenza di aria calda e umida, temperature in sensibile aumento, ventilazione debole e scarse probabilità di pioggia. Tuttavia, allo stato, gli indici di suscettività e di propagazione degli incendi non destano particolari preoccupazioni.

La situazione sarà rivalutata martedì 30 giugno.

Ai cittadini, si raccomanda di gestire con la massima cautela gli abbruciamenti di stoppie, legname e altri residui vegetali durante i lavori agricoli e forestali; è il caso di evitare gli abbruciamenti in presenza di vento, ed è preferibile limitarsi alle prime ore della giornata.

Il Regolamento Forestale regionale, all’articolo 58, dispone che “l’abbruciamento controllato del materiale vegetale di risulta dei lavori forestali e agricoli (…) deve terminare entro le quarantotto ore successive al momento in cui viene dato l’avviso, il terreno su cui si effettua l’abbruciamento deve essere circoscritto e isolato con mezzi efficaci ad arrestare il propagarsi del fuoco, si deve procedere (…) in assenza di vento e in giornate particolarmente umide (…), raggruppando il materiale in piccoli cumuli”.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ricorda che prima di procedere ad abbruciamenti, è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del Fuoco.

Numero Verde: 800841051.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/26 18:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-02T16:49:40+02:00 scaduto

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina