venerdì,  13 gennaio 2023

Incendi boschivi: emesso Bollettino di informazione 1/2023, Colore Verde

Rischio ancora basso fino al 29 gennaio; attenzione alle misure antismog in vigore fino 30 aprile

Bologna - Il Bollettino d’informazione 1/2023 (pdf781.42 KB), valido fino al 29 gennaio 2023, è immagine news AIB VERDE.PNGstato emesso sulla base delle previsioni meteo a medio termine, dello stato della vegetazione, del ridotto numero di incendi riscontrati e delle loro esigue dimensioni. Al termine della videoconferenza dell’11 gennaio, si è perciò stabilito di confermare lo scenario di rischio incendi basso, corrispondente al Colore Verde, secondo la logica del Codice Colore indicata dal Dipartimento nazionale della Protezione civile.

Alla videoconferenza hanno preso parte l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile, la direzione regionale dei Vigili del Fuoco, il Comando regionale Carabinieri forestale e Arpae-ER; la situazione verrà nuovamente valutata il 25 gennaio.

Fino al 30 aprile (misure antismog (pdf3.55 MB)) resta in vigore il divieto di abbruciamento di residui vegetali (agricoli e forestali) nei Comuni delle zone Pianura est, Pianura ovest e agglomerato di Bologna, individuati dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR2020); fatte salve le deroghe emesse dall’Autorità fitosanitaria, il divieto non si applica nei Comuni dell’ambito Appennino (in azzurro nella carta della regione (png318.95 KB)).

Poche piogge, scarse nevicate, temperature superiori alle medie stagionali: si sta rinnovando la situazione degli ultimi anni, caratterizzata da un insufficiente ricarica idrologica, che preannuncia una situazione siccitosa. E nelle prossime settimane non ci si aspetta cambiamenti risolutivi.

Intanto, “le condizioni meteo-climatiche e l’umidità del combustibile vegetale sono tali da generare un incendio con intensità del fuoco molto bassa e propagazione molto lenta”, come sta scritto nel Bollettino d’informazione ai cittadini, dove sono raffigurati gli scenari di rischio e sintetiche norme di comportamento.

Dove sono possibili, gli abbruciamenti vanno comunicati con queste modalità:

  • telefonando al Numero Verde Regionale dei Vigili del Fuoco: 800 841 051;
  • tramite la Web App utilizzabile attraverso questo link:

https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/rischi-previsione-prevenzione/comunicare-un-abbruciamento-controllato

L’attività di abbruciamento deve avvenire in piccoli cumuli non superiori a tre metri steri per ettaro al giorno, in assenza di vento e terminare entro 48 ore dalla comunicazione, che verrà automaticamente inviata a Vigili del Fuoco, Comune e Carabinieri Forestali per gli eventuali controlli. Ulteriori informazioni circa le modalità di abbruciamento sono al seguente link:

https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/parchi-natura2000/foreste/gestione-forestale/abbruciamenti

Chi avvista un incendio boschivo deve chiamare il 115 (Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco).

Per segnalare illeciti e comportamenti a rischio: 1515 (emergenza ambientale dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale).

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-01-13T10:25:10+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina