Eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nel territorio della regione Emilia-Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015

Rendiconto 2015

 

Discarico 2015

 

 

Provvedimenti nazionali

Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 350 del 3 giugno 2016
"Ordinanza di protezione civile per favorire e regolare il subentro della Regione Emilia-Romagna nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità determinatasi in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015

 

Delibera del Consiglio dei Ministri del 10 settembre 2015
Proroga dello stato di emergenza in  conseguenza  delle eccezionali avversità atmosferiche  che  hanno  colpito  il  territorio della Regione Emilia-Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015. (Pubblicato su G.U. n.221 del 23-9-2015)

 

Decreto 8 maggio 2015
Sospensione, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, della legge 27 luglio 2000, n. 212, dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti colpiti dagli eventi atmosferici nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015 verificatisi nella regione Emilia-Romagna.     

 

Ordinanza del Capo Dipartimento della protezione civile n. 232 del 30 marzo 2015
Primi interventi urgenti in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito l'Emilia-Romagna dal 4 al 7 febbraio 2015. (Pubblicata su G.U. n.81 dell'8 aprile 2015) 

 

Delibera del Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2015
Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza delle eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nel territorio della regione Emilia-Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015. (Pubblicato su G.U. n.70 del 25 marzo 2015) 

 

 

Provvedimenti regionali

 

Determinazione dirigenziale n.170 del 1 aprile 2016  

 Approvazione della RIMODULAZIONE del Piano dei primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della Regione Emilia-Romagna nei giorni 4-7 febbraio 2015 approvato con DD 438 dell'11 giugno 2015 e successivamente modificato con DD n 725/2015 E 1140/2015 - OCDPC 232/2015

 

Determinazione dirigenziale n° 1140 del 18 dicembre 2015
Rettifiche ad alcuni interventi del piano dei primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della Regione Emilia-Romagna nei giorni 4-7 febbraio 2015, approvato con propria determinazione n. 438/2015 e successivamente modificato con propria determinazione n. 725/2015.

 

Allegato:
Il piano degli interventi

 

 

Determinazione n. 725 del 28 settembre 2015  
Puntualizzazione e rettifiche a taluni interventi del piano dei primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio delle Regione Emilia-Romagna nei giorni 4-7 febbraio 2015 approvato con DD 438 del 11 giugno 2015.  

 

 

Determinazione n° 559 del 21 luglio 2015
Art. 10 l.r. 1/05 - autorizzazioni anno 2015 - Attivazione del concorso finanziario disposto con deliberazione di giunta regionale n. 726/2015 finalizzato a fronteggiare le situazioni di emergenza in atto sul territorio regionale. Impegno di spesa 

 

Determinazione n. 438 dell’11 giugno 2015
Eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della Regione Emilia-Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015 (OCDPC n. 232/2015). Approvazione del Piano dei primi interventi urgenti, comprendente la direttiva per la presentazione delle domande di contributo per l’autonoma sistemazione dei nuclei familiari sfollati. (Pubblicata su BURERT n.129 del 15.06.2015 - parte seconda)     

 

Il piano degli interventi
Piano dei primi interventi urgenti di Protezione Civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio delle Regione Emilia- Romagna nei giorni 4-7 febbraio 2015.

Delibera di Giunta regionale n. 726 del 15 giugno 2015
Misure urgenti per il concorso finanziario finalizzato a fronteggiare lesituazioni di emergenza in atti nel territorio regionale. (Pubblicata su BURERT n.148 del 25.06.2015 - parte seconda) 

 

Contributo per l'Autonoma Sistemazione (CAS) 

 

Direttiva CAS (Contributo Autonoma Sistemazione)

 

 

Da compilarsi a cura dei nuclei familiari sgomberati:

 Modulo domanda di Contributo Autonoma Sistemazione

 

Modulo domanda di Contributo Autonoma Sistemazione 

 

  

Da compilarsi a cura dei Comuni 

 

Elenco riepilogativo ER-AS  EVENTI DEI GIORNI DAL 4 AL 7 FEBBRAIO 2015 (OCDPC N. 232/2015)

 

Elenco riepilogativo ER-AS EVENTI DEI GIORNI DAL 4 AL 7 FEBBRAIO 2015 (OCDPC N. 232/2015)

 

 

 

Avvertenza: i moduli in formato word e excel sono resi disponibili al solo finedi agevolare gli interessati nella compilazione; non sono ammesse modifiche. 

 

 Per utilizzare il modulo in formato excel, è necessario salvare una copia sul proprio pc e poi procedere alla compilazione

 

Ricognizione fabbisogni finanziari


Circolare del Direttore dell'Agenzia regionale di protezione civile del 13 maggio 2015

Ricognizione del fabbisogno finanziario per l'esecuzione degli interventi sul patrimonio pubblico, prIvato, attività economiche e produttive, attività agricole e agroindusitriali in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi dal 4 al 7 febbraio 2015 nei territori della regione Emilia-Romagna 

 

Allegato tecnico del Dipartimento nazionale della protezione civile
Procedura per la ricognizione dei fabbisogni per il ripristino delle strutture e delle infrastrutture pubbliche e private danneggiate, nonché dei danni subiti dalle attività economiche e produttive, dai beni culturali, e dal patrimonio edilizio per il superamento dell’emergenza determinatasi a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Emilia-Romagna nei giorni dal 4 al 7 febbraio 2015.  

  

Ricognizione fabbisogni finanziari per interventi sul patrimonio pubblico

La ricognizione del fabbisogno è svolta dalle amministrazioni competenti sui singoli beni, sulla base delle procedure connesse alla propria struttura organizzativa.
L'ente proprietario o comunque preposto alla gestione del bene e agli interventi sullo stesso è il Soggetto dichiarante (per approfondimenti leggere la circolare sopra indicata)

Il soggetto dichiarante deve compilare la scheda A attraverso l'applicativo web Tempo Reale (Sezione Ricognizione Fabbisogno Finanziario) al seguente indirizzo: 

 

http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/tempo-reale  

 

Ricognizione fabbisogno finanziario per interventi sul patrimonio edilizio di privati, attività produttive ed agricole

Scheda B
Ricognizione patrimonio edilizio privato, dei beni mobili e dei beni mobili registrati
Scheda C
Ricognizione Attività Produttive
Scheda D

Ricognizione attività agricole  

Tabella B

Tabella C
Tabella D

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/03/2015 — ultima modifica 15/06/2016

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali