Rischi, previsione e prevenzione


Cosa fa la Regione

La Regione predispone e attua i programmi regionali di previsione e prevenzione e svolge azione di indirizzo rivolta alle Province per predisporre programmi provinciali di previsione e prevenzione. Realizza un sistema di cartografia sulla pericolosità e  sviluppa progetti tematici avvalendosi di un sistema informativo condiviso con le componenti istituzionali e le strutture operative di protezione civile.

La previsione consiste nelle attività dirette allo studio ed alla determinazione delle cause  dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi ed alla individuazione delle zone del territorio soggette ai rischi.

La prevenzione consiste nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni in conseguenza degli eventi calamitosi.

Il Programma regionale di previsione e prevenzione ai fini di protezione civile, secondo l’art. 11 della L.R. 1/2005 e la Legge n. 225/92, costituisce lo strumento che contiene il quadro conoscitivo e valutativo delle situazioni di rischio esistenti nel territorio regionale. Il Programma censisce e richiama tutti gli altri strumenti di pianificazione territoriale e di sicurezza incidenti sul territorio regionale, realizzati o da realizzare a cura della Regione, degli Enti locali territoriali e di ogni altro soggetto pubblico o privato a ciò preposto dalle leggi vigenti.

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/03/2014 12:05 — ultima modifica 17/10/2014 14:37

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali