Volontariato

La procedura per iscrivere un'associazione di Volontariato all'Elenco Regionale

Vademecum per le organizzazioni del volontariato che accedono a Starp. Come richiedere le credenziali, presentare domanda e altre informazioni utili

Basta un clic! L’iscrizione delle organizzazioni all’elenco territoriale del volontariato di Protezione Civile avviene attraverso il sistema informatico STARP, come da Determinazione n.1943 del 26 giugno 2017 (pdf350.85 KB).

Il sistema STARP prevede una procedura per l’immissione di tutti i dati e i documenti richiesti dalla normativa e la trasmissione della domanda al protocollo dell’Agenzia Regionale da parte del legale rappresentante dell’organizzazione, per la successiva fase istruttoria, al buon esito della quale l’associazione risulterà iscritta all’Elenco Territoriale.

Se l’organizzazione di volontariato soddisfa i requisiti richiesti dalla normativa in vigore, riportati in particolare al punto 2 della Delibera di Giunta Regionale n. 1008 del 28 giugno 2016 può richiedere l’iscrizione.

Per effettuare l’iscrizione è necessario chiedere all’Agenzia regionale di abilitare le proprie credenziali SPID al sistema STARP.

La richiesta di abilitazione deve essere inoltrata dal Legale rappresentante dell’organizzazione (normalmente il Presidente), che intende presentare domanda di iscrizione. Questi ha la possibilità di:

  • Richiedere l'abilitazione per se stesso in qualità di legale rappresentante per l’organizzazione di volontariato ed inserire personalmente i dati richiesti;
  • Richiedere in aggiunta l'abilitazione di un soggetto terzo, il quale viene incaricato di effettuare, come referente dati dell’organizzazione e per conto del Legale rappresentante, la compilazione della domanda.

La richiesta è effettuata tramite apposito modulo richiesta credenziali (docx109.82 KB) a cura esclusiva del legale rappresentante.

Il modulo di richiesta debitamente compilato può essere sottoscritto con firma olografa o digitale e dovrà essere corredato di una copia dell’atto di conferimento della rappresentanza legale al richiedente (ad es. il verbale dell’assemblea di nomina del Presidente); nel caso in cui la richiesta sia sottoscritta con firma olografa si dovrà allegare anche copia del documento di identità del legale rappresentante.

I documenti così predisposti dovranno essere inviati ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

PEC:  STPC.PrevenzioneEmergenze@postacert.Regione.Emilia-Romagna.it

PEO:  STPC.PrevenzioneEmergenze@Regione.Emilia-Romagna.it

Una volta acquisito il modulo i referenti STARP procedono all'abilitazione degli utenti indicati nel modulo. L’avvenuta abilitazione sarà comunicata ai recapiti email indicati nel modulo di richiesta.

Compilazione della domanda

Effettuato l’accesso, è necessario procedere alla compilazione delle sezioni previste dal sistema. Le sezioni previste sono:

  • Anagrafica associazione
  • Cariche associative
  • Elenco iscritti
  • Elenco mezzi
  • Elenco attrezzature
  • Allegati

Ogni sezione richiede l’immissione di informazioni in un ambiente controllato e il caricamento di documenti informatici. Gli allegati richiesti possono essere costituiti da copie di originali analogici scansionati e trasformati in file PDF.

Nel caso in cui l’organizzazione non sia esente dal pagamento dell’imposta di bollo prevista ai sensi del DPR 642 del 26/10/1972 e s.m.i., dovrà provvedere al suo pagamento e caricare a sistema il modulo appositamente predisposto, il cui link compare nella sezione anagrafica associazione nel caso si selezioni dal menù a tendina previsto dal campo “Tipologia” una voce diversa da “Associazione iscritta Registro Provinciale del Volontariato (L.R. 12 del 2005)”. Il modulo deve essere opportunamente compilato secondo le modalità specificate nelle istruzioni riportate nel modulo stesso.

Per ciascuna carica sociale (sezione Cariche associative) è necessario scaricare, compilare e caricare a sistema il modulo di dichiarazione sostitutiva di certificazione assenza di procedimenti penali/carichi pendenti (pdf112.42 KB).

La compilazione della domanda può avvenire anche in momenti successivi.

Con il comando SALVA ogni modifica effettuata può essere memorizzata. Ogni sessione di immissione dati può essere salvata e l’utente può disconnettersi dal sistema per riprendere la compilazione in un momento successivo.

Una volta terminata la compilazione dei campi e il caricamento degli allegati la domanda può essere presentata ufficialmente, attivando il comando PRESENTA DOMANDA.


Presentazione della domanda

 La presentazione della domanda è di competenza esclusiva del legale rappresentante dell’organizzazione, sul sistema STARP, e, pertanto, sono previste due modalità:

  • Il legale rappresentante utilizza direttamente il pulsante PRESENTA DOMANDA per formalizzare la presentazione e la trasmissione della domanda di iscrizione.
  • Il referente dati (con le proprie credenziali se richieste al momento del rilascio delle credenziali) utilizza lo stesso comando PRESENTA DOMANDA, ma in questo caso gli viene richiesto di:
    • Scaricare il documento di domanda generato dal sistema in formato PDF;
    • Apporvi la firma digitale del legale rappresentante;
    • Ricaricarlo sul sistema una volta firmato digitalmente.

Il comando PRESENTA DOMANDA attiva una serie di controlli preliminari che verificano la completezza dei dati essenziali e degli allegati e bloccano la trasmissione in caso di campi mancanti, per permettere il loro completamento, e la finalizzazione dell’invio. Una volta presentata la domanda STARP:

a)  genera un documento informatico relativamente alla domanda di iscrizione. Tale documento riceve un numero di protocollo regionale in entrata.

b) Crea un fascicolo intestato all’organizzazione di volontariato che ha presentato la domanda. In tale fascicolo sono salvati oltre alla copia della domanda di iscrizione anche tutti gli allegati informatici richiesti in sede di iscrizione (statuto, etc).

c) Trasmette all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’organizzazione la comunicazione di avvenuta acquisizione della domanda di iscrizione e i riferimenti di protocollo, allegando una copia del documento di domanda salvato in fascicolo.

d) Trasmette al referente di area e ai funzionari istruttori, individuati come in premessa, la notifica di avvenuta trasmissione della domanda di iscrizione da parte dell’organizzazione.

e) Attiva una nuova area Fascicolo, dalla quale il rappresentante legale può visionare tutti i documenti dell’organizzazione protocollati e salvati nel fascicolo.

Dopo la presentazione, la domanda passa dallo stato in lavorazione allo stato presentata e le informazioni registrate a sistema non sono più modificabili.

La domanda viene così sottoposta al Funzionario competente che provvederà ad una verifica preliminare di ricevibilità della domanda e alla successiva istruttoria della stessa, prendendo anche eventualmente contatto diretto con l’istante.


Esito della domanda

L’esito della domanda viene comunicato ai contatti indicati nella domanda di iscrizione.

Il buon esito della domanda comporta l’iscrizione dell’organizzazione nell’Elenco Territoriale delle Organizzazioni di Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna.

Ad avvenuta iscrizione nell’Elenco Territoriale, il Legale Rappresentante e/o il referente dati, utilizzando le medesime modalità di accesso al sistema, provvederanno a:

1) mantenere aggiornati i dati della propria Organizzazione, trasferendo all’interno di STARP ogni modifica intervenuta all’interno dell’organizzazione (Volontari acquisiti, Volontari non più soci, Rinnovi di Cariche sociali, Mezzi e attrezzature, Anagrafiche, etc..)

2) confermare i dati presenti in occasione delle revisioni, quando richieste dall’Agenzia Regionale. Anche la procedura di revisione avviene tramite STARP.

In ogni momento è possibile richiedere ai referenti di STARP dell’Agenzia Regionale assistenza riguardo l'accesso al sistema, compresa l'abilitazione di ulteriori soggetti o la modifica di quelli già abilitati.

 

NOTA PER ISCRIZIONE DEI VOLONTARI

Considerato che, in conformità alla normativa, il sistema non ammette che un Volontario presti la propria attività di Protezione civile in due associazioni diverse, iscritte all’elenco territoriale, si suggerisce ai Presidenti delle Associazioni iscritte o iscrivende di raccogliere mediante il modulo Dichiarazione del volontario di prestazione esclusiva  (doc48.13 KB)per ciascun socio Volontario iscritto e registrato su STARP,  l’impegno a prestare esclusivamente per quella Associazione l'opera di Protezione Civile.
Tale documento resterà negli archivi dell’organizzazione stessa.

CONTATTI E ASSISTENZA

Per ogni problema sulle credenziali per ogni richiesta di assistenza è possibile inviare una segnalazione a:

assistenzastarp@regione.emilia-romagna.it

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/07/24 14:25:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-09T11:32:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina